this boy

(lennon/mccartney)
durata 02:14
re maggiore

Testo

That boy took my love away
Oh, he'll regret it some day
But this boy wants you back again

That boy isn't good for you
Though he may want you too
This boy wants you back again

Oh, and this boy would be happy
Just to love you, but oh my
Oh, that boy won't be happy
Till he's seen you cry

This boy wouldn't mind the pain
Would always feel the same
If this boy gets you back again

This boy, this boy...

Questo ragazzo

Quel ragazzo ha portato lontano il mio amore
Se ne pentirà un giorno o l'altro
Ma questo ragazzo ti rivuole indietro

Quel ragazzo non va bene per te
Anche se forse anche lui ti vuole
Questo ragazzo ti rivuole indietro

Oh, e questo ragazzo sarebbe felice
Anche solo di amarti, ma santo cielo
Quel ragazzo non sarà mai felice
Finchè non ti avrà visto piangere

A questo ragazzo non importa del dolore
Proverebbe sempre le stesse cose
Se questo ragazzo ti riavesse indietro

Questo ragazzo, questo ragazzo...

Accordi

[D] [Bm] [Em] [A7]

[D]That boy[Bm] [Em]took my [A7]love a[D]way[Bm]
[Em]Oh, he'll re[A7]gret it some [D]day[Bm]
But [Em/D]this boy [A7]wants you back a[D]gain[Bm] [Em] [A7]

[D]That boy[Bm] [Em]isn't [A7]good for [D]you[Bm]
[Em]Though he may [A7]want you [D]too[Bm]
[Em/D]This boy [A7]wants you back a[D]gain [D7]

Oh, and [G]this boy would be [F#m]happy
Just to [Bm]love you, but oh [D7]my
Oh, [G]that boy won't be [E7]happy
[A7]Till he's seen you cry

[D]This boy[Bm] [Em]wouldn't [A7]mind the [D]pain [Bm]
[Em]Would always [A7]feel the [D]same[Bm]
If [Em]this boy [A7]gets you back [D]again[Bm] [Em] [A7]

[Dmaj7]This boy[Bm] [Em] [A7], [Dmaj7]this boy[Bm] [Em] [A7]...

Registrazione

giovedì 17.10.1963 @ Abbey Road Studio 2
nastri: 1-17
produttore: George Martin
primo fonico: Norman Smith
secondo fonico: Geoff Emerick

Mixaggio

lunedì 21.10.1963 @ Abbey Road Studio 1
nastri: 15
mix: mono
produttore: George Martin
primo fonico: Norman Smith
montaggio di due diversi mix dello stesso nastro

giovedì 10.11.1966 @ Abbey Road Stanza 65
nastri: 15
mix: stereo
primo fonico: Peter Bown
secondo fonico: Graham Kirby
montaggio di due diversi mix dello stesso nastro

Anomalie

00:20 Solo John canta anche "though" prima del verso "He'll regret it someday".

01:27 Brusco taglio del nastro tra il middle eight e l'ultima strofa.

Review

Come per i due singoli precedenti, anche i due lati di I Want To Hold Your Hand furono registrati lo stesso giorno, oltretutto il primo in cui i Beatles registrarono su 4 piste; questa volta però i due brani presentavano notevoli differenze d'intenzione. Quanto il lato A cercava infatti l'impatto, con un assalto sonoro che faceva passare in secondo piano gli aspetti melodici del brano, sfruttando solo l'armonia per aggiungere sorpresa a sorpresa, così il lato B si spingeva all'estremo opposto, vivendo quasi esclusivamente della propria struggente melodia ad accordi, sorretta da un semplice, disadorno accompagnamento in 12/8.

Prima di una lunga serie di indimenticabili armonie a 3 voci (l'elenco si allungherà con Yes It Is, Nowhere Man, Because ed altre ancora), This Boy rimane uno degli esempi più notevoli nell'intera discografia del gruppo. La fitta armonia a tre parti - in realtà molto semplice da eseguire, ma di grande effetto grazie soprattutto alle eleganti settime maggiori di McCartney) si interrompe solo per il middle eight, che in origine doveva essere soltanto strumentale, ma venne poi sostituito da un appassionato assolo vocale di Lennon, che ricorda l'analoga sezione di Anna (Go To Him).

Lennon, che se ne considerò sempre l'autore, dichiarò di essersi ispirato ancora una volta a Smokey Robinson and The Miracles, e in particolare al loro brano che Lennon preferiva, la malinconica ballata I've Been Good To You, lato B del singolo What's So Good About Goodbye, un piccolo successo per Robinson nel 1961. (Con i suoi versi Look what you've done/You've made a fool out of someone, è evidente che la canzone fornì uno spunto anche un successivo brano di Lennon per i Beatles, Sexy Sadie).

Sebbene spesso tendesse a giudicare i propri brani partendo dal testo, John rimase sempre fiero di This Boy, per quanto ammettesse che "non c'era niente nelle parole, solo un suono e un'armonia". Questo è corretto, anche se a ben guardare, il testo ha almeno una virtù: è uno dei pochi brani incisi dai Beatles fino a questo momento ad avere parole diverse per ogni strofa.

È comunque innegabile ed evidente che le maggiori qualità di This Boy siano nella musica, che, come la successiva If I Fell (e più tardi ancora Julia), mostra una delicatezza non frequente nella produzione di Lennon. Egli stesso dichiarò: "c'era un periodo in cui Paul scriveva le melodie e io ero più diretto, più rock and roll. Ma in certi casi - In My Life, o alcuni dei primi pezzi, come This Boy - anch'io scrivevo delle ottime melodie".

D'altro canto McCartney ricorda il pezzo come una "hotel-song", scritta in collaborazione tra lui e John "un pomeriggio, da qualche parte, in albergo prima di un concerto". "Ci piaceva cantare a tre voci, e facevamo una versione in armonia di To Know Her Is To Love Her, con cui mostravamo la nostra varietà. Non eravamo solo rock and roll, sapevamo cambiare passo, ed era una buona cosa, quando fai show di 3 ore. La scrivemmo come un'armonia a due parti, e poi aggiungemmo una parte per George. Non avevamo mai scritto una cosa simile. E c'è una bella variazione, che John cantò benissimo, e poi ritornavamo sull'armonia stretta".

This Boy è in effetti una delle prime canzoni a mostrare la versatilità dei Beatles come autori e interpreti, e dal punto di vista della loro evoluzione musicale è anche più importante del brano sul lato A. Amatissima dai fans, fu anche molto apprezzata dai musicisti "colti", stupiti dalla raffinatezza di questo brano, confronto alle più immediate hit dei Beatles. A conferma di ciò, William Mann la elogiò nel suo noto articolo per il Times del 27 dicembre '63 (vedere Not A Second Time), e George Martin ne realizzò una versione strumentale, intitolata Ringo's Theme, che accompagna la celebre scena di Ringo che vagabonda vicino al fiume nel film A Hard Day's Night. Pubblicata come singolo, con And I Love Her sul lato B, questa versione raggiunse nell'agosto '64 il 54esimo posto delle classifiche americane.

Commenti