she's a woman

(lennon/mccartney)
durata 03:01
la maggiore

Testo

My love don't give me presents
I know that she's no peasant
Only ever has to give me love forever and forever
My love don't give me presents
Turn me on when I get lonely
People tell me that she's only fooling
I know she isn't

She don't give boys the eye
She hates to see me cry
She is happy just to hear me say that I will never leave her
She don't give boys the eye
She will never make me jealous
Gives me all her time as well as loving
Don't ask me why

She's a woman who understands
She's a woman who loves her man

My love don't give me presents
I know that she's no peasant
Only ever has to give me love forever and forever
My love don't give me presents
Turn me on when I get lonely
People tell me that she's only fooling
I know she isn't

She's a woman who understands
She's a woman who loves her man

She don't give boys the eye
She hates to see me cry
She is happy just to hear me say that I will never leave her
She don't give boys the eye
She will never make me jealous
Gives me all her time as well as loving
Don't ask me why

She's a woman, she's a woman
She's a woman, she's a woman

È una donna

Il mio amore non mi fa regali
So che non è una maleducata
Ha solo da darmi amore per sempre e sempre
Il mio amore non mi fa regali
Mi tira su quando mi sento triste
La gente dice che mi sta solo prendendo in giro
Io so che non è così

Lei non guarda i ragazzi
Odia vedermi piangere
È felice soltanto di sentirmi dire che non la lascerò mai
Lei non guarda i ragazzi
Non mi farà mai ingelosire
Mi da tutto il suo tempo e il suo amore
Non chiedetemi perchè

È una donna che capisce
È una donna che ama il suo uomo

Il mio amore non mi fa regali
So che non è una maleducata
Ha solo da darmi amore per sempre e sempre
Il mio amore non mi fa regali
Mi tira su quando mi sento triste
La gente dice che mi sta solo prendendo in giro
Io so che non è così

È una donna che capisce
È una donna che ama il suo uomo

Lei non guarda i ragazzi
Odia vedermi piangere
È felice soltanto di sentirmi dire che non la lascerò mai
Lei non guarda i ragazzi
Non mi farà mai ingelosire
Mi da tutto il suo tempo e il suo amore
Non chiedetemi perchè

È una donna, è una donna
È una donna, è una donna

Accordi

Non ci sono ancora gli accordi di questo brano.

Registrazione

giovedì 08.10.1964 @ Abbey Road Studio 2
nastri: 1-7
produttore: George Martin
primo fonico: Norman Smith
secondo fonico: Ken Scott /Mike Stone

Mixaggio

lunedì 12.10.1964 @ Abbey Road Studio 2
nastri: 6
mix: mono & stereo
produttore: George Martin
primo fonico: Norman Smith
secondo fonico: Ken Scott
mix mono solo per il mercato inglese

mercoledì 21.10.1964 @ Abbey Road Stanza 65
nastri: 6
mix: mono
produttore: George Martin
primo fonico: Norman Smith
secondo fonico: Ron Pender
per mercato USA

Anomalie

00:46 Spariscono per un attimo pianoforte e percussioni. Lo stesso errore si ripete a 1:03,1:24,1:31. (Solo stereo).

01:25 Sparisce per 1/4 la chitarra ritmica.

01:32 Accordo di chitarra sbagliato.

02:43 Si sente un click mentre Paul canta "fooling".

Review

Mentre John Lennon vanta un notevole numero di acclamatissimi lati B (This Boy, Rain, I Am The Walrus, Revolution, Don't Let Me Down), lo stesso non vale per McCartney. Una parziale eccezione è rappresentata da She's A Woman, un brano che, accoppiato alla prima uscita con I Feel Fine, suggeriva chiaramente che i Beatles non erano solo un gruppo melodico, anche se il grande pubblico avrebbe dovuto attendere ancora un anno e mezzo per rendersene definitivamente conto.

Concepita in pochi minuti - e completata in studio - da McCartney come un omaggio al suo idolo Little Richard, è una delle sue interpretazioni vocali più estreme, con la melodia saldamente ancorata sul registro più alto della sua estensione vocale: questa è infatti una delle pochissime canzoni, se non l'unica, che Paul ha ritenuto opportuno abbassare di intonazione negli anni seguenti: nel suo Unplugged del '91, la esegue nella tonalità di Mi Maggiore.

Il lavoro essenziale di batteria e chitarre mette ancora più in evidenza la voce e, di rimando, la ritmata parte di basso che conferisce al brano il suo caratteristico andamento dinoccolato. L'evidente spirito blues è mascherato da vari elementi, ma viene smaccatamente allo scoperto nel pungente assolo di 12 battute, che utilizza un'esplicita progressione I-IV-I-V-IV-I-V, creando un ulteriore trait d'union con I Feel Fine.

Il testo presenta, nei versi iniziali, una delle più imbarazzanti rime dell'intero catalogo del gruppo; d'altra parte, più avanti, l'idea delle rime composite (vedere What You're Doing) rappresenta il più rilevante progresso di McCartney come autore di testi fino a questo momento.

Ascoltata oggi, She's A Woman è un pezzo minore nella discografia dei Beatles, superata in fascino, piacevolezza ed ingegnosità da brani successivi che coniugano meglio l'evidente interesse sperimentale che sottende la composizione con elementi musicali più immediati e coinvolgenti; ma all'epoca fu un vero trionfo presso critica ed ascoltatori.

I primi ne lodarono incondizionatamente gli aspetti accademicamente rilevanti; i secondi la premiarono con richieste di ascolto così pressanti che la Hot 100 di Billboard (una classifica basata sulle vendite e sui passaggi radiofonici) la inserì addirittura al numero 4 della propria classifica. Stupiti essi stessi da tanto successo, i Beatles inserirono il brano nei loro concerti del 1965, e McCartney la incluse in numerosi suoi concerti da solista.

Commenti