happiness is a warm gun

(lennon/mccartney)
durata 02:43
la minore/la maggiore lidio/do maggiore

Testo

She's not a girl who misses much
Doo doo doo doo doo doo, oh, yeah
She's well acquainted with the touch of the velvet hand
Like a lizard on a window pain
The man in the crowd with the multicolored mirror on his hobnail boots
Lying with his eyes while his hands are busy working overtime
A soap impression of his wife which he ate and donated to the National Trust

I need a fix cause I'm going down
Down to the bits that I left uptown
I need a fix cause I'm going down

Mother Superior jump the gun
Mother Superior jump the gun
Mother Superior jump the gun
Mother Superior jump the gun
Mother Superior jump the gun
Mother Superior jump the gun

Happiness is a warm gun
Happiness is a warm gun mama
When I hold you in my arms
And I feel my finger on your trigger
I know nobody can do me no harm
Because happiness is a warm gun
Happiness is a warm gun, yes it is
Happiness is a warm, yes it is, gun
Don't you know that
Happiness is a warm gun mama

Felicità è una pistola calda

Lei non è una ragazza che manca spesso il bersaglio
Do do do do do do oh sì
Ha dimestichezza con il tocco della mano di velluto come una lucertola sul vetro della finestra
L'uomo tra la folla con gli specchi multicolori sui suoi scarponi chiodati
Che mente con gli occhi mentre le mani sono intente a fare lo straordinario
Un'immagine di sapone della moglie che lui ha mangiato e donato alla Fondazione Nazionale

Ho bisogno di qualcosa perchè sto andando giù
Giù in quei pezzi che ho lasciato nei quartieri alti
Ho bisogno di qualcosa perchè sto andando giù

Madre Superiora parti prima del colpo
Madre Superiora parti prima del colpo
Madre Superiora parti prima del colpo
Madre Superiora parti prima del colpo
Madre Superiora parti prima del colpo
Madre Superiora parti prima del colpo

Felicità è una pistola calda
Felicità è una pistola calda, mamma
Quando ti tengo tra le braccia
E sento il mio dito sul tuo grilletto
So che nessuno può farmi del male
Perchè felicità è una pistola calda, mamma
Felicità è una pistola calda, sì lo è
Felicità è una pistola calda, sì lo è, calda
Non lo sai che
Felicità è una pistola calda, mamma

Accordi

She's [Am7]not a [Am6]girl who miss[Em9]es much [Em]
[Am7]Doo doo doo doo doo [Am6]doo, [Em9]oh, yeah [Em]
[Dm6]She's well acquainted with the touch of the velvet hand
Like a lizard on a [Am]window pain
The [Dm6]man in the crowd with the multicolored mirror on his [Am]hobnail boots
[Dm6]Lying with his eyes while his hands are busy working overt[Am]ime
[Dm6]A soap impression of his wife which he ate and donated to the [Am]National Trust

[A7] [C] [Am]

[A7]I need a fix cause I'm going down
Down to the bits that I left uptown
[C]I need a fix cause I'm going [Am]down

[A7]Mother Superior [C]jump the gun
[A7]Mother Superior jump the [G7]gun
[A7]Mother Superior [C]jump the gun
[A7]Mother Superior jump the [G7]gun
[A7]Mother Superior [C]jump the gun
[A7]Mother Superior jump the [G7]gun

[C]Happi[Am]ness is a [F]warm gun [G]
[C] Happiness [Am]is a [F]warm gun ma[G]ma
[C]When I [Am]hold you [F]in my [G]arms
[C]And I [Am]feel my fin[F]ger on your[G] trigger
[C]I know[Am] no[F]body can do me [G]no harm
[C]Because Am] (happiness) is a [F]warm gun [G]mama
[C] Happi[Am]ness is a [F]warm gun, yes it[G] is
[Fm/C]Happiness is a warm, yes it is, guu-[C]uu-[Am]uun [F]
[G]Don't you know that
[C]Happiness[Am] is a warm[F] gun ma[G]ma [C]

Registrazione

lunedì 23.09.1968 @ Abbey Road Studio 2
nastri: 1-45
produttore: Chris Thomas
primo fonico: Ken Scott
secondo fonico: Mike Sheady
base ritmica: formazione classica 2 chitarre, basso e batteria

martedì 24.09.1968 @ Abbey Road Studio 2
nastri: 46-70
produttore: Chris Thomas
primo fonico: Ken Scott
secondo fonico: Mike Sheady
altre basi ritmiche

mercoledì 25.09.1968 @ Abbey Road Studio 2
nastri: 65, ottenuto dal montaggio dei nastri 53 e 65
produttore: Chris Thomas
primo fonico: Ken Scott
secondo fonico: Mike Sheady
sovraincisione voci, organo, piano, tamburello e basso

Mixaggio

mercoledì 25.09.1968 @ Abbey Road Studio 2
nastri: 65
mix: mono
produttore: Chris Thomas
primo fonico: Ken Scott
secondo fonico: Mike Sheady
remix 1-2

giovedì 26.09.1968 @ Abbey Road Studio 2
nastri: 65
mix: mono
produttore: Chris Thomas
primo fonico: Ken Scott
secondo fonico: Mike Sheady
remix 3-12

martedì 15.10.1968 @ Abbey Road Studio 2
nastri: 65
mix: stereo
produttore: George Martin
primo fonico: Ken Scott
secondo fonico: John Smith
remix 1-4

Review

Una delle composizioni più affascinanti di Lennon è questo collage di frammenti musicali autonomi, che anticipa in qualche modo You Never Give Me Your Money e più in generale l'intero long medley di Abbey Road. Quando George Martin mostrò a John una rivista d'armi con in copertina la frase "Happiness is a warm gun", egli rimase affascinato dal senso implicito di quelle parole: "pensai che cosa fantastica, folle da dire. Una pistola calda significa che hai appena sparato". Naturalmente questo brano, come lo "shoot me" di Come Together, acquistò una valenza profeticamente sinistra dopo l'omicidio di Lennon.

Definita in seguito dal suo autore, non a torto, una specie di storia del rock and roll, Happiness Is A Warm Gun inizia con una serie di immagini sconnesse raccolte da Lennon e Derek Taylor, addetto stampa dei Beatles, durante un viaggio in acido. La mano di velluto e la lucertola sul vetro sono entrambi ricordi di viaggio di Taylor. L'uomo nella folla proveniva da un articolo di giornale che narrava di un personaggio che soleva recarsi in luoghi affollati con degli specchi sulla punta delle scarpe, così da guardare sotto le gonne delle signore.

Il successivo riferimento alle mani, in realtà ispirato a un altro personaggio della cronaca locale che si dotava di false mani per saccheggiare i negozi con quelle vere, suona maliziosamente, ma ingannevolmente, come un accenno alla masturbazione riferito al personaggio precedente. Ancora Taylor spiegò che l'espressione "donare ciò che si è mangiato alla fondazione Nazionale" significava fare i propri bisogni in luogo pubblico, mentre rimane misterioso il riferimento all'"impressione di sapone della moglie", che potrebbe, forse, riferirsi ancora a uno degli episodi di viaggio di Taylor con la moglie.

Questa sezione si articola su un languido arpeggio in minore, e presenta le prime di una lunga serie di anomalie ritmiche inserite nel brano: nel metro generale di 4/4 si inseriscono battute in 6/4 e 5/4 in corrispondenza dei versi "she's well acquainted..." e "a soap impression....".

Un'ispida frase di chitarra introduce la sezione successiva, che usa un metro alternato di una battuta in 9/8 e due in 12/8, e si mantiene anche quando riprende il cantato "I need a fix...". Anche se "fix" è un comune riferimento in slang all'eroina (vedere Fixing A Hole e Everybody's Got Something To Hide Except For me And My Monkey"), Lennon, negò ripetutamente questa lettura, anche perchè, sebbene lui e Yoko assumessero effettivamente eroina all'epoca, la prendevano per inalazione e non per iniezione in vena.

Aggiungendo sorpresa a sorpresa, la terza sezione del brano ("Mother Superior...") raddoppia il tempo e presenta una poliritmia unica non solo nella discografia dei Beatles, ma estremamente rara nella musica pop in genere. "Mother Superior" era uno degli appellativi con cui Lennon si rivolgeva a Yoko Ono, e il riferimento a "saltare il colpo" è il più esplicito riferimento sessuale di un brano interamente basato su un'esplicita tensione erotica. Lennon non negò mai questa interpretazione, aggiungendo: "quando non eravamo in studio, eravamo a letto".

Con una brusca frenata, Happiness Is A Warm Gun arriva alla sua sezione conclusiva: un semplice giro doo-wop con cori onomatopeici a risposta, che ci riporta ai tempi di Help!.

Definita da McCartney "il miglior brano del White Album" (pare che a caldo l'avesse addirittura definita "la miglior cosa che avesse mai sentito"), Happiness Is A Warm Gun è la miglior performance strumentale dei Beatles dell'intero LP. Evidentemente stimolati dalla difficoltà tecnica (che intrigò anche artisti come i Dream Theater e i Guns N' Roses, essi incisero 70 esecuzioni del pezzo in due soli giorni consecutivi, ma nonostante questo fu necessario unire due versioni (il nastro 53 e il 65) per arrivare al risultato desiderato.

Rappresentando, con la parziale eccezione di Julia, l'unico pezzo davvero eccezionale di John per il White Album, anticipa quello che diventerà un tratto comune a tutta la sua restante carriera. Benchè i suoi standard quantitativi e qualitativi non raggiungeranno più l'irripetibile qualità media del suo periodo d'oro 1964-67, egli continuerà a scrivere, episodicamente, alcuni brani straordinari. Per i Beatles ne scriverà ancora almeno un paio: Don't Let Me Down e Come Together

Commenti