sie liebt dich

(lennon/mccartney/nicolas/montague)
durata 02:17
sol maggiore

Testo

Sie liebt dich, yeh, yeh, yeh
Sie liebt dich, yeh, yeh, yeh
Sie liebt dich, yeh, yeh, yeh, yeah

Du glaubst sie liebt nur mich
Gestern habe ich sie gesehen
Sie denkt ja nur an dich
Und du solltest zu ihr gehen

Oh, ja sie liebt dich
Schöner kann es gar nicht sein
Ja, sie liebt dich
Und da solltest du dich freuen

Du hast ihr weh getan
Sie wusste nicht warum
Du warst nicht schuld daran
Und drehtest dich nicht um

Oh, ja sie liebt dich
Schöner kann es gar nicht sein
Ja, sie liebt dich
Und da solltest du dich freuen, ooo

Sie liebt dich, yeh, yeh, yeh
Sie liebt dich, yeh, yeh, yeh
Denn mit dir allein
Kann sie nur glücklich sein

Du musst jetzt zu ihr gehen
Entschuldig' dich bei ihr
Ja das wird sie verstehen
Und dann verzeiht sie dir

Oh, ja sie liebt dich
Schöner kann es gar nicht sein
Ja, sie liebt dich
Und da solltest du dich freuen

Sie liebt dich, yeh, yeh, yeh
Sie liebt dich, yeh, yeh, yeh
Denn mit dir allein
Kann sie nur glücklich sein
Denn mit dir allein
Kann sie nur glücklich sein
Denn mit dir allein
Kann sie nur glücklich sein
Yeh, yeh, yeh
Yeh, yeh, yeh, yeah

Lei ti ama

Lei ti ama sì, sì, sì
Lei ti ama sì, sì, sì
Lei ti ama sì, sì, sì, sì

Tu credi che lei ami solo me
Ieri l'ho vista
E invece lei pensa solo a te
Dovresti andare da lei

Oh, si, lei ti ama
Non potrebbe andare meglio
Sì, lei ti ama
E perciò dovresti essere felice

L'hai fatta soffrire
Lei non capiva perchè
Non era colpa tua
Perciò non preoccuparti

Oh, si, lei ti ama
Non potrebbe andare meglio
Sì, lei ti ama
E perciò dovresti essere felice

Lei ti ama sì, sì, sì
Lei ti ama sì, sì, sì
Soltanto con te
Lei può essere felice

Ora devi andare da lei
Chiedile scusa
Lei ti capirà
E ti perdonerà

Perchè lei ti ama
E tu sai che non può essere un male
Sì, lei ti ama
E tu sai che dovresti essere felice

Lei ti ama sì, sì, sì
Lei ti ama sì, sì, sì
Soltanto con te
Lei può essere felice
Soltanto con te
Lei può essere felice
Soltanto con te
Lei può essere felice
Sì, sì, sì
Sì, sì, sì, sì

Accordi

Sie [Em]liebt dich, yeh, yeh, yeh
Sie [A7]liebt dich, yeh, yeh, yeh
Sie [C]liebt dich, yeh, yeh, yeh, [G6]yeh

Du [G]glaubst sie liebt nur [Em7]mich
Gestern [Bm]habe ich sie ge[D7]sehen
Sie [G]denkt ja nur an [Em7]dich
Und du [Bm]solltest zu ihr ge[D7]hen

Oh, ja sie liebt [G]dich
Schöner kann es gar nicht [Em]sein
Ja, sie [Cm]liebt dich
Und da solltest du dich [D7]freuen

Du [G]hast ihr weh ge[Em7]tan
Sie [Bm]wusste nicht [D7]warum
Du [G]warst nicht schuld [Em7]daran
Und [Bm]drehtest dich nicht [D7]um

Oh, ja sie liebt [G]dich
Schöner kann es gar nicht [Em]sein
Ja, sie [Cm]liebt dich
Und da solltest du dich [D7]freuen

Sie [Em]liebt dich, yeh, yeh, yeh
Sie [A7]liebt dich, yeh, yeh, yeh
Denn mit [Cm]dir allein
Kann [D7]sie nur glücklich [G]sein

Du [G]musst jetzt zu ihr ge[Em7]hen
Ent[Bm]schuldige dich bei [D7]ihr
[G]Ja das wird sie ver[Em7]stehen
Und [Bm]dann verzeiht [D7]sie dir

Oh, ja sie liebt [G]dich
Schöner kann es gar nicht [Em]sein
Ja, sie [Cm]liebt dich
Und da solltest du dich [D7]freuen

Sie [Em]liebt dich, yeh, yeh, yeh
Sie [A7]liebt dich, yeh, yeh, yeh
Denn mit [Cm]dir allein
Kann [D7]sie nur glücklich [G]sein [Em]
Denn mit [Cm]dir allein
Kann [D7]sie nur glücklich [G]sein [Em]
Denn mit [Cm]dir allein
Kann [D7]sie nur glücklich [G]sein [Em]
[Em]Yeh, yeh, yeh
[C]Yeh, yeh, yeh, [G6]yeh

Registrazione

mercoledì 29.01.1964 @ Studi EMI Pathé Marconi, Parigi
nastri: 1-14
produttore: George Martin
primo fonico: Norman Smith
secondo fonico: Jacques Esmenjaud
13 nastri di base ritmica + sovraincisione delle voci sull'ultimo, rinominato 14

Mixaggio

martedì 10.03.1964 @ Abbey Road Studio 2
nastri: 14
mix: stereo
produttore: George Martin
primo fonico: Norman Smith

Review

The Beatles, Les Beatles oppure Die Beatles? si interroga molto giustamente Mark Lewisohn a proposito della seduta di registrazione del 29 gennaio 1964: in effetti i quattro ragazzi inglesi si trovavano in uno studio francese a registrare due canzoni in tedesco. La spiegazione è relativamente semplice: il gruppo si trovava in Francia, impegnato in una tournée che sarebbe stata ricordata come parecchio deludente, se non fosse stata più che rallegrata dalla notizia che nel frattempo I Want To Hold Your Hand aveva raggiunto il numero uno in America.

Su richiesta della Odeon, divisione tedesca della EMI, Brian Epstein e George Martin avevano acconsentito a realizzare una versione in lingua tedesca dei due maggiori e più recenti successi dei Beatles (She Loves You e I Want To Hold Your Hand), secondo una consuetudine all'epoca piuttosto diffusa. I Beatles non accettarono con entusiasmo: George Martin dovette letteralmente tirarli giù dal letto del loro albergo e portarli in studio dopo una severa lavata di capo. Con la sua tipica umiltà, il produttore in seguito riconobbe che avevano ragione loro, e questo esperimento non ebbe seguito.

Nonostante l'iniziale riluttanza, i Beatles svolsero il compito con tale professionalità e rapidità da avanzare un po' di tempo per iniziare una nuova canzone di McCartney, Can't Buy Me Love. Mentre per I Want To Hold Your Hand esisteva ancora un master con voci e strumenti separati, per She Loves You non era più disponibile, così i Quattro dovettero reincidere anche la parte strumentale di questo brano. 

Il testo, rielaborato da Camillo Felgen, uno showman lussemburghese che assistette anche alla seduta di registrazione, è fedele all'originale, pur prendendosi qualche licenza per adattarsi alle rime e al numero di sillabe. Per qualche ragione, Felgen si fece accreditare non solo sotto pseudonimo, ma sotto doppio pseudonimo, cioè spacciandosi per due persone diverse; per giunta, una (Jean Nicolas, suo secondo e terzo nome di battesimo) ricorre in entrambi i brani, mentre l'altra è diversa nei due brani: Lee Montague per Sie Liebt Dich e Heinz Hellmer per Komm, Gib Mir Deine Hand.

I Beatles se la cavavano in tedesco, grazie ai trascorsi amburghesi, e la loro pronuncia è più che discreta, ma essi si sentivano comunque a disagio a cantare in una lingua diversa dall'inglese: per questo chiesero a Felgen di limitare il più possibile l'uso di parole con "ch". Egli fece del suo meglio, ma non potè evitarlo nel titolo della canzone. Pubblicata su 45 giri insieme a Komm, Gib Mir Deine Hand, Sie Liebt Dich raggiunse il quinto posto delle classifiche tedesche. Avidamente, altre nazioni tentarono senza fortuna la pubblicazione, nel tentativo di capitalizzare questo materiale inedito nei rispettivi mercati.

Commenti