what you're doing

(lennon/mccartney)
durata 02:31
re maggiore

Testo

Look, what you're doing
I'm feeling blue and lonely
Would it be too much to ask of you
What you're doing to me

You got me running
And there's no fun in it
Why should it be too much to ask of you
What you're doing to me

I've been waiting here for you
Wondering what you're gonna do
Should you need a love that's true
It's me

Please stop your lying
You got me crying, girl
Why should it be too much to ask of you
What you're doing to me

I've been waiting here for you
Wondering what you're gonna do
Should you need a love that's true
It's me

Please stop your lying
You got me crying, girl
Why should it be too much to ask of you
What you're doing to me
What you're doing to me
What you're doing to me

Cosa stai facendo

Guarda cosa stai facendo
Mi sento triste e solo
Sarebbe troppo chiederti
Cosa mi stai facendo?

Mi hai fatto correre
E non c'è divertimento in questo
Perchè dovrebbe essere tanto chiederti
Cosa mi stai facendo?

Ti ho aspettato qui,
Domandandomi cosa hai intenzione di fare
Dovessi avere bisogno di un amore che sia vero
Sono io

Ti prego smettila di mentire
Mi hai fatto piangere ragazza
Perchè dovrebbe essere tanto chiederti
Cosa mi stai facendo?

Ti ho aspettato qui,
Domandandomi cosa hai intenzione di fare
Dovessi avere bisogno di un amore che sia vero
Sono io

Ti prego smettila di mentire
Mi hai fatto piangere ragazza
Perchè dovrebbe essere tanto chiederti
Cosa mi stai facendo?
Cosa mi stai facendo?
Cosa mi stai facendo?

Accordi

Non ci sono ancora gli accordi di questo brano.

Registrazione

martedì 29.09.1964 @ Abbey Road Studio 2
nastri: 1-7
produttore: George Martin
primo fonico: Norman Smith
secondo fonico: Ken Scott /Mike Stone
solo base ritmica

mercoledì 30.09.1964 @ Abbey Road Studio 2
nastri: 8-12
produttore: George Martin
primo fonico: Norman Smith
secondo fonico: Ken Scott /Mike Stone

lunedì 26.10.1964 @ Abbey Road Studio 2
nastri: 13-19
produttore: George Martin
primo fonico: Norman Smith
secondo fonico: Tony Clark
rifacimento

Mixaggio

martedì 27.10.1964 @ Abbey Road Studio 2
nastri: 19
mix: mono & stereo
produttore: George Martin
primo fonico: Norman Smith
secondo fonico: Ken Scott

Anomalie

00:00 Solo sulla versione stereo, a destra è possibile sentire il riverbero del "four" (traccia di un conteggio iniziale).

00:04 John batte il tempo sul corpo della sua chitarra acustica.

01:01 Paul canta "Please, stop your lying", ma il coro armonizza con "you".

01:05 Paul canta "you...got me crying", ma il coro armonizza con "ooh".

Review

Altro esplicito riempitivo dell'album Beatles For Sale, What You're Doing è una canzone di cui John Lennon e Paul McCartney hanno cercato scaricarsi reciprocamente addosso la responsabilità, anche se è indubbio che il secondo ebbe un ruolo primario nell'abbozzo iniziale della composizione.

Ispirata, come altri brani del suo autore, dalla tempestosa relazione sentimentale con Jane Asher (i cui costanti alti e bassi caratterizzeranno la produzione di McCartney fino alla loro separazione, nel 1968: un evidente distico su questo album è rappresentato da questa canzone ed Every Little Thing).

Da un punto di vista strettamente compositivo, la canzone rappresenta forse il punto più basso di un album per certi versi deludente. Paul dichiarò: "a volte inizi una canzone sperando che la parte migliore arrivi man mano che si avvicina il ritornello...ma a volte il meglio non arriva, e credo che questo fu uno di quei casi". Rimane comunque efficace l'espressiva sinergia di testo e musica, con il minaccioso "what you're doing" che esprime con veemenza le ragioni del suo interprete, così come sarà per l'indignato "you're not the same" dell'analogamente burrascosa I'm Looking Through You.

Il testo è più interessante della musica, ed è ancora curioso come non sia Lennon, il beatle cui venivano riconosciute maggiori qualità letterarie, ma McCartney, a introdurre un'ingegnoso schema di rime che combina un finale di verso ad una sola parola con uno a due parole, creando un effetto di dialogo continuo: "look, what you're doing/I'm feeling blue and lonely [..] You, got me running/and there's no fun in it". Un artificio che riutilizzerà con successo in She's A Woman, pubblicata prima, ma incisa dopo di What You're Doing.

È però l'arrangiamento il tratto più significativo di questa canzone, a cominciare dall'introduzione di batteria, una soluzione molto inusuale per i Beatles, che costituisce forse un primo omaggio dei Beatles a Phil Spector, che 6 anni più tardi produrrà Let It Be. Anche all'ingresso degli altri strumenti, la batteria - forse suggerita da McCartney - rimane protagonista in un pezzo fondamentalmente basato sulle sincopi.

Commenti