when i get home

(lennon/mccartney)
durata 02:20
do maggiore

Testo

Whoa-oh-ah, whoa-oh-ah,
I got a whole lot of things to tell her
When I get home

Come on, I'm on my way
'Cos I'm gonna see my baby today
I've got a whole lot of things I gotta say to her

Whoa-oh-ah, whoa-oh-ah,
I got a whole lot of things to tell her
When I get home

Come on, if you please
I've got no time for trivialities
I've got a girl who's waiting home for me, tonight

Whoa-oh-ah, whoa-oh-ah,
I got a whole lot of things to tell her
When I get home

When I'm getting home tonight
I'm gonna hold her tight
I'm gonna love her 'till the cows come home
I bet I'll love her more
'Till I walk out out that door, again

Come on, let me through
I've got so many things I gotta do
I've got no business being here with you, this way

Whoa-oh-ah, whoa-oh-ah,
I got a whole lot of things to tell her
When I get home, yeah
I got a whole lot of things to tell her
When I get home

Quando torno a casa

Uoah-oh-ah, uoah-ho-ah
Ho tantissime cose da dirle
Quando torno a casa

Dai, sono per strada
Perchè ho intenzione di vedere la mia piccola oggi
Ho tantissime cose da dirle

Uoah-oh-ah, uoah-ho-ah
Ho tantissime cose da dirle
Quando torno a casa

Fai, per favore
Non ho tempo per le sciocchezze
Ho una ragazza che mi aspetta a casa stanotte

Uoah-oh-ah, uoah-ho-ah
Ho tantissime cose da dirle
Quando torno a casa

Quando tornerò a casa stanotte
La terrò stretta
La amerò all'infinito
Scommetto che la amerò di più
Finchè non uscirò da quella porta, di nuovo

Dai, fatemi passare
Ho talmente tante cose da fare
Non ho motivo di starmene qui con voi così

Uoah-oh-ah, uoah-ho-ah
Ho tantissime cose da dirle
Quando torno a casa, sì
Ho tantissime cose da dirle
Quando torno a casa

Accordi

Whoa-oh-[A7]ah, whoa-oh-ah,
I got a [D7]whole lot of things to tell [G7]her
When I get [Am]home [G7]

Come [C7]on, I'm on my [F7]way
'Cos I'm [C7]gonna see my baby to[F7]day
I've got a [C7]whole lot of things I gotta [F7]say to [G7]her

Whoa-oh-[A7]ah, whoa-oh-ah,
I got a [D7]whole lot of things to tell [G7]her
When I get [Am]home [G7]

Come [C7]on, if you [F7]please
I've got [C7]no time for triviali[F7]ties
I've got a [C7]girl who's waiting home for [F7]me, to[G7]night

Whoa-oh-[A7]ah, whoa-oh-ah,
I got a [D7]whole lot of things to tell [G7]her
When I get [Am]home [G7]

When I'm getting [C]home tonight
I'm gonna [Am]hold her tight
I'm gonna [C]love her 'till the cows come [Am]home
I bet [F]I'll love her [G7]more
'Till I [F]walk out out that [G7]door, a[Am]gain

Come [C7]on, let me [F7]through
I've got [C7]so many things I gotta [F7]do
I've got [C7]no business being here with [F7]you, this [G7]way

Whoa-oh-[A7]ah, whoa-oh-ah,
I got a [D7]whole lot of things to tell [G7]her
When I get [A7]home, yeah
I got a [D7]whole lot of things to tell [G7]her
When I get [C]home

Registrazione

martedì 02.06.1964 @ Abbey Road Studio 2
nastri: 1-11
produttore: George Martin
primo fonico: Norman Smith
secondo fonico: Ken Scott

Mixaggio

giovedì 04.06.1964 @ Abbey Road Studio 2
nastri: 11
mix: mono
produttore: George Martin
primo fonico: Norman Smith
secondo fonico: Richard Langham
non utilizzato

Anomalie

00:36 La voce di Paul cede, con conseguente stonatura, sul secondo "Whoa-oh-ah".

01:31 Errore di raddoppio nella parola "again".

Review

Una delle canzoni che meglio catturano il senso d'urgenza del primo periodo beatlesiano è indubbiamente When I Get Home di John Lennon. Considerato che il vero argomento del film A Hard Day's Night era proprio la frenesia della vita da beatle, è un peccato che questa convincente canzone non sia stata inclusa nella colonna sonora. Dato che il brano fu l'ultimo dell'album A Hard Day's Night ad essere registrato, è probabile che semplicemente la canzone non fu scritta in tempo.

Riprendendo argomento e atmosfera proprio dalla title track, When I Get Home cattura anche meglio il richiamo del focolare e l'impazienza di rivedere la propria ragazza dopo una lontananza. Ispirandosi, almeno nelle intenzioni, al sound Motown, Lennon usa una progressione di accordi piuttosto ardita che alterna con disinvoltura le tonalità di La Maggiore e Minore, e la relativa maggiore di quest'ultima, riassumendo di fatto gran parte delle scelte armoniche dell'album che la ospita.

Altri elementi che accomunano questo brano alla maggior parte degli altri presenti su A Hard Day's Night sono l'uso della polifonia per enfatizzare il climax, lasciando una sola voce (scaltramente raddoppiata solo a tratti) nel resto della canzone, e una moderata presa di distanze dallo stile beatlemania in favore di brani che puntano meno all'impatto in favore di un atteggiamento - leggermente - più meditato: un espediente che verrà decisamente esasperato, non sempre con buoni risultati, nel successivo Beatles For Sale.

Mentre la ritmica di chitarra è, come in altri brani di questo album, più ricercata del solito, e le parti vocali sono eseguite con risoluta baldanza, la situazione sentimentale del protagonista non è ben chiara: ha evidentemente fretta di tornare a casa, ma perchè "l'amerà di più fino a che non uscirà da quella porta"? Il sospetto che egli tenga alla sua ragazza, ma non abbastanza da riuscire a restarle fedele in sua assenza sembrerebbe far pensare a un riferimento autobiografico, che Lennon ha del resto riconosciuto in quasi tutte le canzoni di A Hard Day's Night.

Commenti