The Ballad Of John And Yoko

Lato A
  1. The Ballad Of John And Yoko (Lennon/McCartney)
Lato B
  1. Old Brown Shoe (Harrison)

Pubblicazione

R 5786: 30 maggio 1969

Formato: Singolo 45 giri

Classifica

Posizione più alta: #1 per 3 settimane
Settimane in classifica: 14


Recensione

di Luca Biagini | Ultimo aggiornamento: 04.11.2007

The Beatles - Copertina dell'album The Beatles The Ballad Of John And Yoko

Nonostante i problemi tra i Beatles fossero palesemente emersi nelle tristi sedute per il progetto Get Back/Let It Be, la loro amicizia durava da oltre un decennio, durante il quale essi avevano condiviso innumerevoli successi ed emozioni. Così, affinchè la frattura fra loro - specialmente tra John e Paul - si concretizzasse appieno, era necessario molto tempo, durante il quale si verificarono numerosi episodi sgradevoli.

Tuttavia, come ricordò più tardi Ringo Starr, ogni tanto la magia c'era ancora. Non più spesso come un tempo, ma l'incredibile alchimia fra gli incredibili 4 si manifestò fino alla fine. The Ballad Of John And Yoko, registrata da John e Paul, ne è un classico esempio, perchè non è accaduto molte volte nella storia della musica che due persone che erano parti avverse in una causa legale incidessero, da sole, un singolo di successo, che avrebbe raggiunto le prime posizioni delle classifiche di mezzo mondo.

John, dopo aver sposato Yoko Ono il 20 marzo del 1969, e appena rientrato da un viaggio di nozze-evento, con tanto di bed-in, incontri con la stampa e tour europeo per trovare un posto in cui celebrare le nozze, aveva letteralmente bisogno di incidere una canzone-diario degli eventi. Con George all'estero, Ringo impegnato nelle riprese del film The Magic Christian e la Plastic Ono Band ancora (per pochi mesi) di là da venire, restava "solo" Paul McCartney, che prontamente rispose all'appello.

Nel quadro generale della carriera dei Beatles, questo singolo mostra soprattutto che, esclusa ogni motivazione semplicistica (i soldi, la droga, Yoko Ono) che si voglia trovare al loro scioglimento, i Beatles si divisero perchè il loro ciclo si era esaurito, e i 3 autori all'interno della band non riuscivano ad esprimersi liberamente all'interno del gruppo.

John perchè - come The Ballad Of John And Yoko dimostra chiaramente - ormai la sua musica era troppo autoreferenziale per fondersi con quella dei compagni. Paul, ormai troppo sicuro delle proprie idee non solo come compositore, ma anche come arrangiatore e produttore non accettava più il dialogo costruttivo che è essenziale perchè un gruppo funzioni. George, che proprio negli ultimi due anni di attività dei Beatles ebbe la sua consacrazione come autore, con splendide canzoni come While My Guitar Gently Weeps, Something o Here Comes The Sun, semplicemente non riusciva a ricavarsi uno spazio sufficiente.

Preso per i suoi meriti artististi, con la sua gradevole ma non indimenticabile canzone sul lato B (la seconda in assoluto per George Harrison) e un lato A che, per quanto di piacevolissimo ascolto, perderebbe il confronto con molti lati B dei singoli precedenti, questo 45 giri è probabilmente il più debole dell'intera discografia dei Beatles, e non lascerebbe certo pensare che di lì a poco i Fab Four si risolleveranno, in maniera inaspettata quanto illusoria, con Abbey Road.

Commenti dei lettori

Il 21/01/2012 alle 19:35 Ray ha detto:
Questa canzone mi fa impazzire...Le chitarre di Lennon ancora di pił...

Lascia un commento

I commenti sono moderati, non usare i commenti per inviare messaggi che non siano relativi alla canzone e di interesse generale. I tuoi dati non saranno usati per scopi commerciali nè ceduti a terzi, e saranno conservati nel rispetto delle vigenti normative in materia di privacy. Gli IP vengono conservati per prevenire e tracciare eventuali abusi. Insomma, niente di speciale, le solite cose obbligatorie per legge. Scrivi pure!




Content management system & hosting: courtesy of Gruppo Modulo | © 2003-2014 Luca Biagini except where noted otherwise.