Pepperland

Tutto Molto sui Beatles

please please me

formato: LP 33 giri
PMC 1202 (LP Mono): 22.03.1963
PCS 3042 (LP Stereo): 26.04.1963
posizione più alta in classifica (UK): #1 per 30 settimane
settimane in classifica: 74

Lato A
  1. I Saw Her Standing There 02:30
    (McCartney/Lennon)
  2. Misery 01:50
    (McCartney/Lennon)
  3. Anna (Go To Him) 02:57
    (Alexander)
  4. Chains 02:26
    (Goffin/King)
  5. Boys 02:27
    (Dixon/Farrell)
  6. Ask Me Why 02:27
    (McCartney/Lennon)
  7. Please Please Me 02:03
    (McCartney/Lennon)
Lato B
  1. Love Me Do 02:22
    (McCartney/Lennon)
  2. P.S. I Love You 02:05
    (McCartney/Lennon)
  3. Baby It's You 02:38
    (David/Williams/Bacharach)
  4. Do You Want To Know A Secret 01:59
    (McCartney/Lennon)
  5. A Taste of Honey 02:05
    (Scott/Marlow)
  6. There's A Place 01:52
    (McCartney/Lennon)
  7. Twist And Shout 02:33
    (Medley/Russell)

Review

L'11 febbraio del 1963, nessuno dei presenti nello studio 2 di Abbey Road, Beatles compresi, poteva immaginare che ciò che stava facendo sarebbe passato alla storia. Nel corso di quella giornata, i Beatles registrarono tutti i brani di Please Please Me, esclusi i quattro che erano già usciti come singolo: Love Me Do/P.S. I Love You e Please Please Me/Ask Me Why. Considerando un costo stimato di circa 400 sterline, quella seduta di registrazione rappresenta anche uno degli investimenti più fortunati della storia.

Oggi l'album è ricordato soprattutto per le varie leggende - in gran parte vere - che lo circondano, come appunto il costo di realizzazione, la registrazione di Twist And Shout in un solo nastro, le tonnellate di caramelle e i litri di latte con cui Lennon cercava di fronteggiare il suo raffreddore - davvero assai evidente in alcuni brani.

Il suo peso storico, tuttavia, non è soltanto quello di essere il primo disco del gruppo che vanta la più grande discografia della storia della musica pop, quanto quello di aver rivoluzionato il concetto stesso di album. Nel 1963, era frequente che un artista reduce da un singolo di successo si affrettasse a pubblicare un album dallo stesso titolo; ma era un'operazione puramente commerciale, senza fini artistici, che consisteva quasi sempre in una sequenza di cover e/o di standard del genere.

I Beatles invece, che avevano già sfidato le regole dell'epoca con la loro scelta di registrare materiale scritto da loro (vincendo l'opposizione di George Martin, che avrebbe voluto utilizzare brani scritti da autori professionisti) ora si apprestavano a stravolgere anche tutti i preconcetti relativi agli LP. Questo percorso, iniziato quasi inconsciamente, li porterà, quattro anni più tardi a consacrare definitivamente il 33 giri come formato d'elezione, con la pubblicazione di Sgt. Pepper's Lonely Hearts Club Band.

L'album è, almeno nelle intenzioni, la riproduzione su disco di un concerto dei Beatles; addirittura Martin si era recato a Liverpool nel dicembre '62, per valutare la possibilità di registrarlo dal vivo al Cavern. Volendo capitalizzare più rapidamente possibile il successo del singolo Please Please Me - tanto da non aspettare nemmeno che Lennon guarisse - la Parlophone pose il veto, e il disco fu inciso ad Abbey Road.

Valutato come disco e non come episodio fondamentale della musica del XX secolo, Please Please Me ha i suoi momenti migliori agli estremi: all'inizio, l'esplosiva apertura di I Saw Her Standing There, un pezzo che non era stato preso in considerazione come singolo solo perchè non era ancora stato scritto. Alla fine invece, la strepitosa interpretazione di Twist And Shout: entrambi i brani rimangono tra le più dirompenti esecuzioni dei Beatles in chiave rock and roll, in mezzo ai quali si susseguono pezzi di alterna qualità, ma che ben di rado tradiscono la fretta con cui furono registrati, il che è un evidente segnale della professionalità di una band i cui membri non sommavano 90 anni in quattro.

Come accadrà anche nei successivi LP del gruppo, non si può però fare a meno di notare che la qualità complessiva di Please Please Me è nettamente superiore alla qualità dei brani presi singolarmente. In questo caso, il valore aggiunto è evidente: come osservò Erlewine, decenni dopo la sua uscita, l'album suona ancora freschissimo. Se i meriti dei due singoli fin qui pubblicati dal gruppo possono in un certo qual modo essere messi in discussione, la superiorità di questo 33 giri rispetto alla concorrenza dell'epoca era lampante: il pubblico inglese gli tributò una sensazionale accoglienza, mantenendolo al numero uno delle classifiche per 30 settimane, prima che venisse scavalcato dal nuovo LP del gruppo, With The Beatles.

Commenti