Pepperland

Tutto Molto sui Beatles

help!

formato: LP 33 giri
PMC 1255 (LP Mono) PCS 3071 (LP Stereo): 06.08.1965
posizione più alta in classifica (UK): #1 per 9 settimane
settimane in classifica: 41

Lato A
  1. Help! 02:16
    (Lennon/McCartney)
  2. The Night Before 02:32
    (Lennon/McCartney)
  3. You've Got To Hide Your Love Away 02:07
    (Lennon/McCartney)
  4. I Need You 02:27
    (Harrison)
  5. Another Girl 02:04
    (Lennon/McCartney)
  6. You're Going To Lose That Girl 02:16
    (Lennon/McCartney)
  7. Ticket To Ride 03:09
    (Lennon/McCartney)
Lato B
  1. Act Naturally 02:29
    (Russell/Morrison)
  2. It's Only Love 01:55
    (Lennon/McCartney)
  3. You Like Me Too Much 02:34
    (Harrison)
  4. Tell Me What You See 02:35
    (Lennon/McCartney)
  5. I've Just Seen A Face 02:02
    (Lennon/McCartney)
  6. Yesterday 02:03
    (Lennon/McCartney)
  7. Dizzy Miss Lizzy 02:54
    (Williams)

Review

Il quinto album dei Beatles risente, come il precedente, della mole di impegni che il gruppo doveva fronteggiare, tra cui evidentemente il film che proprio da questo album prende il titolo. Come già accaduto in A Hard Day's Night, il lato A ospita i brani inclusi dalla colonna sonora, ma diversi brani del lato B non furono realmente scartati: soltanto, non poterono essere usati nel film perchè non ancora stati scritti o registrati.

Questa precisazione si rende necessaria per il fatto che il brano più famoso dei Beatles e forse della musica moderna in generale, Yesterday, è anonimamente relegato verso la fine della seconda facciata, mentre pezzi gradevoli ma non certo eccezionali come I Need You o Another Girl trovarono spazio nella colonna sonora del film.

Oltre a Yesterday, Help! contiene altri due tra i brani più noti ed apprezzati dei Beatles, la title track e Ticket To Ride. Nonostante questo, e nonostante la presenza di altri due ottimi pezzi come You're Going To Lose That Girl e I've Just Seen A Face, l'album viene prevalentemente incluso nel novero dei dischi giovanili del gruppo.

Ad un'analisi critica, Help! presenta buona parte dei difetti di Beatles For Sale: in modo ancora più notevole, composizioni ed esecuzioni memorabili si alternano ad interpretazioni svogliate di brani relativamente trascurabili. La ricerca di nuovi timbri strumentali, iniziata con l'album precedente - e che qui raggiunge il suo punto più alto con Yesterday, prima canzone dei Beatles a presentare gli archi - sfocia in una sequenza di canzoni fin troppo eterogenea. Questo difetto - che non fu possibile nascondere attraverso scelte di sequenza dei brani per via delle necessità di colonna sonora - risulta piuttosto evidente, ed ha il suo momento più sfortunato nella successione Yesterday/Dizzy Miss Lizzy (l'ultima cover ad apparire in un album dei Beatles).

A causa di questa mancanza di armonia, l'album risulta assai migliore se valutato per singoli episodi (un processo quasi naturale in epoca di lettori portatili e personali playlist) ed in questo caso le eccellenze non mancano. Help! contiene infatti numerosi brani di assoluto spessore e alcune interessanti novità e sperimentazioni, come i cori a chiamata e risposta in Help! e You're Going To Lose That Girl, il ritmo spezzato della batteria e il lungo accordo mantenuto per quasi tutta la strofa di Ticket To Ride, gli strumenti classici di Yesterday e You've Got To Hide Your Love Away, le modalità di registrazione di Tell Me What You See. George Harrison, dopo due album di silenzio, torna in veste di autore, questa volta con due brani non particolarmente originali, ma piacevoli. Ringo canta invece l'altra cover dell'album, interpretando amabilmente Act Naturally.

Proprio a seguito di tutte queste considerazioni, non si può fare a meno di notare che Help! è forse l'album che più di tutti dà la misura della grandezza dei Beatles: quale altro gruppo potrà mai pubblicare un LP che include Yesterday, Help! e Ticket To Ride, eppure non viene minimamente preso in considerazione come il proprio miglior lavoro?

Commenti